Atto di dolore

Mio Dio,
mi pento
e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati,
perché peccando ho meritato i tuoi castighi
e molto più perché ho offeso te,
infinitamente buono
e degno di essere amato sopra ogni cosa.
Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più
e di fuggire le occasioni prossime di peccato.

Signore, misericordia, perdonami.

----

O Gesù d'amore acceso
non ti avessi mai offeso
o mio caro e buon Gesù
con la tua santa grazia
non ti voglio offender più
perché Ti amo sopra ogni cosa.

----

Actus contritionis

Deus meus,
ex toto corde pǽnitet me ómnium meórum peccatórum,
éaque detéstor, quia peccándo,
non solum pœnas a te iuste statútas proméritus sum,
sed præsértim quia offéndi te,
summum bonum,
ac dignum qui super ómnia diligáris.

Ideo fírmiter propóno,
adiuvánte grátia tua,
de cétero me non peccatúrum
peccandíque occasiónes próximas fugitúrum.

Amen.